Il MWRR

I metodi per valutare un investimento sono molteplici e rispondono ad altrettante esigenze. Una di queste è la misurazione dei risultati economici effettivamente prodotti cui ben si adatta il Money Weighted Rate Return (MWRR), indicatore relativamente semplice che, a differenza del TWRR, comunemente utilizzato per i fondi comuni, tiene conto di versamenti e prelevamenti.

Nello specifico, il MWRR è il tasso di rendimento di un portafoglio rispetto al capitale investito ponderato per il tempo, calcolato come il rapporto tra il risultato della gestione e la consistenza media del capitale investito.

L’aspetto più importante di questo indicatore è che tiene adeguatamente conto degli apporti o delle sottrazioni di capitale che l'investitore effettua nel corso del tempo, nonché il momento in cui si sono verificati.

Una possibile metodologia di calcolo si basa sul rapporto tra i profitti ottenuti nel periodo di riferimento ed i flussi pesati per il tempo a partire dal quale si sono verificati.

MWRR = G / ∑Fi pi

con

p i = (tn-ti)/(tn-t0)

G: gain (profitto)

F: flussi in entrata e uscita

p: fattore di ponderazione temporale

t: date di riferimento dei flussi



La procedura analitica per il calcolo di articola in tre fasi:

  1. il calcolo del risultato della gestione

  2. il calcolo della consistenza media del capitale investito

  3. il calcolo del rapporto tra risultato di gestione e consistenza media


Il numeratore è calcolato come differenza tra il patrimonio finale e la somma algebrica di tutti i conferimenti e i versamenti; il denominatore è la somma dei flussi, in entrata ed in uscita, ponderati per il tempo decorso a partire dalla loro manifestazione.

Il MWRR può divergere, anche in modo consistente, dal rendimento del benchmark. Le operazioni di conferimento e di prelevamento producono infatti variazioni nella consistenza del capitale investito che influenzano i risultati economici, mentre il rendimento del benchmark, di tipo TWRR (Time Weighted) è calcolato ipotizzando l’assenza di investimenti e disinvestimenti. Un MWRR anche sensibilmente inferiore al rendimento del suo benchmark, dunque, non denuncia necessariamente la non adeguatezza della politica di gestione, ma può essere attribuita alle dinamiche dell’esposizione.


Ecco un file Excel con i modelli di calcolo per TWRR e MWRR.

Monica Zerbinati

Centro Studi FIDA


FondiDoc SmartHelpDesk